Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO

Segnalibro

Segnasito

Euroclio

EuroClio Newsletter - Marzo 2014
In linea la Newsletter di EuroClio di Marzo 2014 con le notizie più importanti sull'insegnamento della storia in Europa.

Newsletter

newsletter

 

  Valid HTML 4.01!

  Valid CSS!

  Bobby WorldWide Approved AAA

In Primo Piano

Vetrina di Clio

Storia in Video

Il museo dei numeri. Odifreddi:Le storie si contano e si raccontano
Il museo dei numeri. Odifreddi:Le storie si contano e si raccontano"

Rassegna Stampa

Scuola Stampa e Cultura
Scuola Stampa e Cultura

Fotografia e Storia

Ricerca sul Sito

Google


Rassegna stampa

Simonetta Fiori, J'accuse degli storici "Gli editori pensano soltanto al mercato. Fonte: la Repubblica. 16.12.2014

Simonetta Fiori, J'accuse degli storici "Gli editori pensano soltanto al mercato. Fonte: la Repubblica. 16.12.2014 Dice di parlare a titolo personale, Walter Barberis, colonna della saggistica storica dell'Einaudi. «Non esprimo posizioni ufficiali della casa editrice dove lavoro da quarant'anni, anzi». Dice anche che lo Struzzo era leader nel settore della storiografia fino a una ventina d'anni fa, oggi non lo è più. E il suo discorso sembra molto chiaro: un pacato e argomentato atto d'accusa verso le grandi case generalisteche «disinvestono da un settore considerato improduttivo» e «dirottano gli investimenti su altre letterature». Sembra sconfortato Barberis, soprattutto nel confronto tra la stagione d'oro in cui la Storia d'Italia einaudiana in otto volumi vendeva un milione di copie mentre oggi ha successo la «storiografia della provocazione e della stupefazione su Mussolini, Padre Pio e Primo Levi


Leggi la Notizia »

Tradire per amore In margine al romanzo "Giuda" di Amos Oz. Fonte audio: Uomini e profeti (Trasmissione Rai 3 del 7.12.2014)

Tradire per amore In margine al romanzo "Giuda" di Amos Oz. Fonte audio: Uomini e profeti (Trasmissione Rai 3 del 7.12.2014) La trasmissione, disponibile in podcast, riprende "un tema che ci sta a cuore, quello del rapporto tra il moderno stato di Israele e l'antica tradizione ebraica, per cercare di comprendere in che cosa si radicano alcune ideologie “distruttive” dell'Israele contemporaneo, e se sia possibile invece una revisione in senso più costruttivo delle antiche parole. Sembrerebbe di sì, a partire da alcuni interpreti contemporanei del pensiero ebraico, da David Hartman a Yehuda Bauer, ma il problema è come far penetrare nuove modalità concettuali in una società esasperata e nella classe politica spesso irresponsabile. Ne parliamo con Moni Ovadia, appassionato dell'ebraismo ma radicalmente critico nei confronti del moderno Israele, e con Gabriele Nissim, promotore della Giornata europea dei giusti."


Leggi la Notizia »

Giorgio Manzi, E Dio creò l'uomo anzi cinque. Fonte: il Corriere.it 7.12.2014

Giorgio Manzi, E Dio creò l'uomo anzi cinque. Fonte: il Corriere.it 7.12.2014 C'è una specie umana estinta che si chiama Homo erectus. Venne proposta fra il 1944 e il 1950 dal grande zoologo Ernst Mayr sulla base dell'evidenza fossile disponibile allora. Mayr voleva mettere ordine nella tassonomia evoluzionistica del tempo, in quanto riteneva eccessivo il numero di denominazioni in latino e dunque troppe le specie estinte distribuite sul nostro cammino. Oggi, col senno di poi e sulla scorta di una documentazione straordinariamente più ricca, possiamo dire che Mayr si sbagliava e che l'evoluzione umana è invece caratterizzata da un vero groviglio di specie: molte le conosciamo (più o meno bene), altre le intravvediamo e altre ancora ci aspettiamo di scoprirne in futuro.


Leggi la Notizia »

Edgar Morin, Riccardo Mazzeo, Mai perdere la curiosità! Edgar Morin. L'uomo e la morte: Fonte: Doppiozero 8.12.2014

Edgar Morin, Riccardo Mazzeo, Mai perdere la curiosità! Edgar Morin. L'uomo e la morte: Fonte: Doppiozero 8.12.2014 In occasione della nuova edizione de L'uomo e la morte di Edgar Morin, curata da Riccardo Mazzeo in uscita da Erikson, la rivista Doppiozero pubblica la conversazione con il pensatore e filosofo francese che apre il volume. Ci troviamo con Edgar Morin, nella sua casa di Parigi, per la nuova prefazione del suo libro L'uomo e la morte. Si tratta di un'opera che, quantunque abbia più di sessant'anni, è assolutamente giovane. In essa si parla dell'uomo di fronte al fenomeno della morte. Questo capolavoro non ha perso un briciolo della potenza che aveva quando venne pubblicato per la prima volta. ... In questo libro c'è qualcosa di cui si sente ogni giorno di più la mancanza adesso, ovvero la messa in gioco degli elementi costitutivi della molteplicità che rendono un essere umano veramente u


Leggi la Notizia »

Alessandro Zaccuri, Giobbe alla grande guerra. Il nuovo film di Ermanno Olmi. Fonte: Minima Moralia. Novembre 2014

Alessandro Zaccuri, Giobbe alla grande guerra. Il nuovo film di Ermanno Olmi. Fonte: Minima Moralia. Novembre 2014 Anche nel Mestiere delle armi c'era una trincea. Era quella verso la quale nel 1526 cavalcava spavaldo Giovanni dalle Bande Nere prima di essere raggiunto alla gamba da un colpo di cannone. La ferita, l'infezione, la morte e infine l'auspicanza, puntualmente registrata da Pietro Aretino, «affinché mai più venisse usata contro l'uomo la potente arma da fuoco». Nobile proposito, ma purtroppo nobilmente inutile. Per il suo nuovo film, che arriva a tredici anni di distanza dal Mestiere delle armi, Ermanno Olmi sceglie un'altra guerra, un'altra trincea. Dalla quale, questa volta, lo spettatore non esce mai, prigioniero della notte e della paura come il Delirante, il Soldato Topino, il Dimenticato e gli altri militari senza nome protagonisti di Torneranno i prati.


Leggi la Notizia »


Dalla Scuola

Luigi Berlinguer, Riforma dei cicli «Tagliare un anno di scuola fra elementari e medie, non al liceo» Fonte: Il corriere.it 7.12.2014

Luigi Berlinguer, Riforma dei cicli «Tagliare un anno di scuola fra elementari e medie, non al liceo» Fonte: Il corriere.it 7.12.2014 "Non si può tenere a scuola i nostri ragazzi fino a 19 anni. È un grave danno che facciamo loro rispetto ai loro colleghi europei. Questo problema era stato risolto con la riforma dei cicli che la restaurazione di destra nel Paese ha cancellato. Bisogna tornare a ristrutturare l'architettura scolastica riducendo, ancora una volta di un anno, il suo percorso. C'è chi affaccia ora la proposta di ridurre la secondaria superiore cancellando l'ultimo anno. Io lo ritengo un grave errore" L'ex ministro Berlinguer: non si può stare a scuola fino a 19 anni. Ma l'idea di eliminare il quinto anno delle superiori è sbagliata. Molto meno traumatico ridurre il primo ciclo.


Leggi la Notizia »

Enrico Manera, Lettera a un/a giovane insegnante 6. Fonte: Doppiozero Aprile 2014

Enrico Manera, Lettera a un/a giovane insegnante 6. Fonte: Doppiozero Aprile 2014 l volgere di una tornata di immissioni in ruolo, un po' per gioco e un po' no, mi erano stati chiesti dei consigli. Naturalmente, mi sono schermito. Poi ho pensato a quello che avrei voluto sapere quando non ancora trentenne ho iniziato a insegnare e che ho scoperto in classe, nel decennio successivo e confrontandomi con altre esperienze. Il gioco mi ha preso la mano e ne è venuto fuori una autoriflessione da condividere in alcuni punti. Se ne possono aggiungere altri, chiaro. Pensavo, con tutta la distanza autoironica del caso, alle lettere di un Rilke più stralunato, invece è risultata la voce di un Wittgenstein più nevrotico, con tutta la distanza autoironica del caso. L'importante è avere buoni modelli, con tutta la distanza autoironica del caso.


Leggi la Notizia »

Vita dell'associazione

La Buona Scuola: il contributo di Clio '92 al documento ministeriale

La Buona Scuola: il contributo di Clio '92 al documento ministeriale "Clio '92", associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia, con questo intervento intende fornire un contributo di riflessione per una opportuna integrazione del documento ministeriale, nella forma di un commento "puntuale", sui temi centrali della formazione dei docenti, del rafforzamento del profilo professionale, della definizione di competenze necessarie per un insegnamento che si traduca in efficacia formativa per gli studenti e soddisfazione professionale per i docenti. Il documento è disponibile anche sul sito Miur all'indirizzo https://labuonascuola.gov.it/area/s/64/


Leggi la Notizia »

Aperte le iscrizioni a Clio per il 2015!

Aperte le iscrizioni a Clio per il 2015! Si ricorda a quanti volessero ancora iscriversi all'associazione Clio '92 che da questo momento l'adesione vale per i restanti mesi del 2014 e per tutto il 2015. L'iscrizione permette di accedere, attraverso una password personale, ai documenti del sito riservati ai soci, ricevere sconti per la partecipazione ai convegni e ai corsi organizzati dall'associazione, beneficiare di forti sconti su tutte le pubblicazioni dell'associazione ed in particolare quelle relative alla campagna promozionale "Clio ti regala la storia" , partecipare, condiritto di voto all'annuale Assemblea dei soci e ricevere l'ultimo numero de " I Quaderni di Clio '92.


Leggi la Notizia »

Il progetto Milanosifastoria. Per il rilancio della cultura e della formazione storico interdisciplinare nell'area milanese.

Il progetto Milanosifastoria. Per il rilancio della cultura e della formazione storico interdisciplinare nell'area milanese. Milanosifastoria è un Progetto pluriennale per il rilancio della cultura e della formazione storico-interdisciplinare nell'area milanese, promosso dalla Rete Milanosifastoria e dal Comune di Milano, in collaborazione con Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia - Ambito Territoriale di Milano, Soprintendenza Archivistica per la Lombardia, Archivio di Stato e con il patrocinio del Dipartimento di Studi storici dell'Università degli Studi di Milano. Pubblichiamo il programma completo delle diversi appuntamenti. L'associazione Cio '92 aderisce all'iniziativa. Dal sito dell'associazione IRIS è possibile visionare la documentazione in progress del progetto.


Leggi la Notizia »

Il Bollettino di Clio: on line il N. 2 della nuova serie sul tema "Insegnare la prima guerra mondiale".

Il Bollettino di Clio: on line il N. 2 della nuova serie sul tema "Insegnare la prima guerra mondiale". E' in linea il numero 2 del Bollettino di Clio (NS) la rivista digitale di Clio '92. Questo numero è dedicato al tema "Insegnare la prima guerra mondiale". Intervista ad Antonio Gibelli, per fare il punto su alcuni risultati della ricerca storiografica. A seguire contributi, esperienze, libri e immagini che entrano nel merito della didattica del tema con interventi di B. De Gerloni, A. Parisi, P. Coppari, C. Sampaolesi, F. Dematté, M. Pilusu, E. Perillo, V. Guanci. Editoriale, spigolature e un omggio a Mario Lodi a cura di Saura Rabuiti che con la Redazione ha curato questo numero. La presentazione del Bollettino è leggibile liberamente. La versione sfogliabile o scaricabile in versione pdf è riservata ai soci iscritti all'associazione Clio '92. Buona lettura!


Leggi la Notizia »


Didattica della storia

Parigi 24-29 maggio 2015, Pensare e insegnare la Shoah - Università per docenti italiani

Parigi 24-29 maggio 2015, Pensare e insegnare la Shoah - Università per docenti italiani Sono aperte le iscrizioni alla quinta edizione del corso per docenti di lingua italiana : « Pensare e insegnare la Shoah » che si terrà a Parigi, presso al sede del Mémorial de la Shoah, da domenica 24 a venerdì 29 maggio 2015. Il seminario, a carattere residenziale e permanente, rappresenta un'opportunità di aggiornamento di alto livello scientifico che intende offrire a un gruppo di massimo 30 docenti, guide e operatori di musei e memoriali, direttori o docenti comandati di istituti storici della resistenza o di associazioni che abbiano tra i propri compiti l'insegnamento della storia e la trasmissione della memoria della shoah, gli strumenti interpretativi e storiografici per approfondire la storia del genocidio degli ebrei,


Leggi la Notizia »

Adriatico: una storia millenaria tra economia, arte e cultura”. Corso di formazione a Castelfidardo

Adriatico: una storia millenaria tra economia, arte e cultura”. Corso di formazione a Castelfidardo La rete di Storia di Castelfidardo, con scuola capofila l'I.C. Paolo Sorani, organizza, in collaborazione con “Le Marche fanno Storie” e grazie al contributo della BCC di Filottrano e degli Istituti in rete, il corso di formazione “Adriatico: una storia millenaria tra economia, arte e cultura” finalizzato a: 1. mettere a fuoco gli intrecci disciplinari tra storia, geografia ed educazione linguistica; 2. potenziare le conoscenze storiografiche degli insegnanti; 3. avviare un percorso metodologico-didattico incentrato sulle procedure/strategie di comprensione e produzione dei testi storici.


Leggi la Notizia »




 
Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilità | Copyright Clio92 - CF 93030890201 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere medio