Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO

In Primo Piano

Vetrina di Clio

Storia in Video

Rassegna Stampa

Scuola Stampa e Cultura
Scuola Stampa e Cultura

Fotografia e Storia

Ricerca sul Sito

Google


Rassegna stampa

Wlodek Goldkorn, I cinquantamila libri di di Roberto Calasso...Fonte la Repubblica 26.03.2015 (ripreso dal sito Cinquantamila giorni".

Wlodek Goldkorn, I cinquantamila libri di di Roberto Calasso...Fonte la Repubblica 26.03.2015 (ripreso dal sito Cinquantamila giorni". «Li catalogo in ordine geologico. Non sono bibliofilo. Ho accanto a me solo volumi che uso. Preferisco definirmi un acquirente onnivoro».La biblioteca di Roberto Calasso è come i libri che ha scritto: in apparenza priva di metodo e disposta secondo un ordine che non salta all'occhio, come se il proprietario non volesse mettere in evidenza i volumi più importanti, o forse perché il vero sapere sta in un'essenza che rinvia al sacro e al rito, e che sta oltre il testo, come l'essenza dell'icona bizantina sta oltre l'immagine dipinta. Quasi tutti i libri sono avvolti in pergamino, una sorta di carta velina, che quasi impedisce di leggere il dorso, quindi il titolo e l'autore.


Leggi la Notizia »

Alessandro Banda, Elogio della scuola Fonte: Doppiozero 16.03.2015

Alessandro Banda, Elogio della scuola Fonte: Doppiozero 16.03.2015 "A scola sta finennu" recita una vecchia canzone di Franco Battiato. School is over inizia una poesia di William Carlos Williams, tradotta più di mezzo secolo fa da Vittorio Sereni. La scuola sta finendo. La scuola è finita.Sembrerebbero due frasi banali. Semplici semplici. La designazione di due innocui stati di fatto...entrambe le proposizioni permettono anche un'altra lettura: di tipo apocalittico. Paiono alludere alla fine della scuola in genere, alla morte della scuola come istituzione.Ma la scuola serve più di ogni altra cosa a bloccare o, per lo meno, a lenire quello che Eliade chiama il terrore della storia. (La terreur de l'historie dà il titolo all'ultima parte, la quarta, de Le mythe de l'éternel retour, cito dalla quarta edizione, Gallimard, 1949)


Leggi la Notizia »

Michele Salvati, Noi e la Grecia. Attenti alle lezioni del passato: la storia non si ripete. Fonte: il Corriere.it 10.03.2015

Michele Salvati, Noi e la Grecia. Attenti alle lezioni del passato: la storia non si ripete. Fonte: il Corriere.it 10.03.2015 La Grande depressione. Ora la Grande recessione migrata dall'America ai Paesi dell'euro. Ci sono analogie. Ma, spiega Barry Eichengreen, ipotesi e ricette vanno rimodellate. Siamo tutti preoccupati per la crisi greca, sia per le sofferenze che infligge a un Paese a noi caro, sia per i rischi che sta correndo l'intera costruzione dell'Unione economica e monetaria europea. È dunque comprensibile che l'attenzione dei politici e dell'opinione pubblica si concentri su questo «piccolo» caso e lo segua nella cronaca del giorno per giorno con una lente che ne svela ogni dettaglio: la cronaca, il dettaglio, possono fare la differenza tra una catastrofe non voluta e il rientro in una penosa «normalità».


Leggi la Notizia »


Dalla Scuola

Patrizia Del Pidio, La Buona Scuola finlandese: addio alle lezioni frontali. Fonte: Orizzonte Scuola 21.03.2015

Patrizia Del Pidio, La Buona Scuola finlandese: addio alle lezioni frontali. Fonte: Orizzonte Scuola 21.03.2015 La versione finlandese de “La Buona Scuola” prevede l'abolizione delle lezioni frontali e un insegnamento suddiviso per argomenti. La riforma della scuola in Finlandia è in via di definizione ma già entrata in vigore per gli adolescenti del terzo anno di Helsinki. Le ore dell'area antropologica non prevedono più insegnamento di storia e geografia ma sono sostituite da dibattiti su questioni economiche, questioni storiche e geografiche oltre che le lingue.


Leggi la Notizia »

Carlo Bertini, Riforma scuola: i presidi potranno scegliere i prof. Fonte : la Stampa.it 13.03.2015

Carlo Bertini, Riforma scuola: i presidi potranno scegliere i prof. Fonte : la Stampa.it 13.03.2015 Batte e ribatte sul tasto che questa non è una semplice riforma della scuola, ma una «rivoluzione strepitosa», non solo perché - dice il premier - si assumeranno sì 100 mila precari, ma «esaurite le graduatorie punto, si fanno i concorsi, chi li vince entra, chi li perde sta a casa»; ma perché si introduce «per la prima volta in Italia il principio di merito». Lancia un «appello al Parlamento a fare presto» per approvare questo disegno di legge e tranquillizza i precari facendo capire che altrimenti ci sarà un decreto e le Camere faranno in tempo.


Leggi la Notizia »

Antonella De Gregorio, Via Indire e Invalsi: nasce Ipav.Così cambia (forse) la valutazione. Il presidente di Indire, Giovanni Biondi: «Ma così si snatura tutto»Fonte: il Corriere.it 10.03.2015

Antonella De Gregorio, Via Indire e Invalsi: nasce Ipav.Così cambia (forse) la valutazione. Il presidente di Indire, Giovanni Biondi: «Ma così si snatura tutto»Fonte: il Corriere.it 10.03.2015 Nel mancato decreto legge di riforma della scuola, che stenta a prendere forma, era prevista la fusione di due importanti enti (Invalsi e Indire) in un nuovo istituto, l'Ipav. All'art. 32, la bozza - sotto il Titolo «Altre disposizioni urgenti» - prevedeva, a decorrere dal 2016, la costituzione dell'Istituto per l'autonomia e la valutazione scolastica (Ipav, appunto), con funzione di valutazione del sistema nazionale educativo (che oggi spettano all'Invalsi) e di documentazione, innovazione e ricerca educativa (attualmente in capo all'Indire). Il nuovo istituto previsto dal ddl dovrebbe accorpare i due enti esistenti. Il presidente di Indire, Giovanni Biondi: «Ma così si snatura tutto»


Leggi la Notizia »

Vita dell'associazione

Il Bollettino di Clio: on line il N. 3 della nuova serie sul tema "Racconti storici e racconti di finzione sul passato ".

Il Bollettino di Clio: on line il N. 3 della nuova serie sul tema "Racconti storici e racconti di finzione sul passato ". E' in linea il numero 3 del Bollettino di Clio (Nuova serie) in formato digitale interattivo. Questo numero è dedicato al tema "Racconti storici e racconti di finzione sul passato " con un'intervista a Milena Agus e Luciana Castellina su letteratura e storia prendendo spunto dal recente libro "Guardati dalla mia fame". A seguire contributi, esperienze, libri, film e immagini che entrano nel merito della riflessione sul tema con interventi di Pierre Nora, Enrica Dondero, Laura Fontana, Loredana Prot, Silvia Ramelli, Carla Salvadori, Pola Lotti, Gabriella Bonini, Nayara Silva Carie, Maria Elena Monari, Ernesto Perillo, Maria Teresa Rabitti. Editoriale a cura di Saura Rabuiti che con la Redazione ha curato questo numero. Il Bollettino è leggibile liberamente. Buona lettura!


Leggi la Notizia »

Una riflessione sul n.14 dei Quaderni di Clio sul rapporto fra rappresentazioni finzionali e rappresentazioni storiche del passato per la didattica

Una riflessione sul n.14 dei Quaderni di Clio sul rapporto fra rappresentazioni finzionali e rappresentazioni storiche del passato per la didattica La narrazione di finzione, nelle sue diverse e molteplici tipologie, come rappresentazione storica ha forte presa sugli studenti, ma anche in generale sul modo in cui apprendiamo la storia: basti pensare al successo di film o di fiction televisive a sfondo storico, che stanno a dimostrare il forte bisogno di storia presente oggi, non sempre soddisfatto dalla manualistica tradizionale. Abbiamo considerato due dimensioni di ricerca: una strutturale, per indagare analogie e differenze fra le forme di comunicazione che utilizzano la "narrazione", per capire cosa accomuna l'immaginazione del letterato e l'immaginazione dello storico. L'altra è connessa all'uso didattico della letteratura, o più in generale dei testi di finzione, come fonte primaria e secondaria per costruire conoscenze


Leggi la Notizia »

XVIII Assemblea nazionale di Clio '92 - Risultati delle elezioni dei componenti il Direttivo e della Presidenza.

XVIII Assemblea nazionale di Clio '92 - Risultati delle elezioni dei componenti il Direttivo e della Presidenza. Sono disponibili sul sito i risultati delle elezioni dei componenti il Direttivo e del Presidente dell'associazione Clio '92. A breve il nuovo Direttivo nella sua prima riunione ufficiale provvederà all'elezione della Segreteria dell'associazione per il biennio 2015-2016.


Leggi la Notizia »


Didattica della storia

Il Laboratorio di storia locale dell'istituto scolastico comprensivo nord di San Benedetto del Tronto (AP)

Il Laboratorio di storia locale dell'istituto scolastico comprensivo nord di San Benedetto del Tronto (AP) Nel plesso della Scuola Elementare della Zona Nord - I Circolo Didattico, oggi Scuola Primaria N.Miscia_ISC Nord, di San Benedetto del Tronto, opera sin dal 1997, un laboratorio di ricerca storico-didattica. Il laboratorio, coordinato dall'insegnante Silvana Guardiani ed in collaborazione con gli esperti di Clio '92, ha lo scopo di conoscere e far conoscere la realtà di San Benedetto del Tronto, caratterizzata prevalentemente dall'attività e dalla cultura marinara. Nel laboratorio è stato realizzato anche uno spazio virtuale con un archivio didattico prezioso in cui è stato possibile archiviare fonti e documenti della storia locale e della sua cultura.


Leggi la Notizia »

Marta Minerbi Ottolenghi, maestra, direttrice didattica, scrittrice ebrea Un articolo di Rossella Vivante

Marta Minerbi Ottolenghi, maestra, direttrice didattica, scrittrice ebrea Un articolo di Rossella Vivante In occasione dell'inaugurazione della mostra "La colpa di essere nati. Marta Minerbi e Alessandro Ottolenghi nell'Italia della persecuzione antiebraica. Documenti, memorie, storie." a Mogliano Veneto (TV) presso Brolo Centro d'arte e cultura, pubblichiamo un articolo di Rossella Vivante in cui, attraverso la rievocazione della figura di Marta Minerbi e della scuola elementare ebraica di Venezia, si " dà fondamento e ragioni a rivendicazioni circa la tutela e la valorizzazione degli archivi scolastici." E' infatti solo grazie alla salvezza e alla tutela di un archivio scolastico, che è stato possibile ricostruire questa storia.


Leggi la Notizia »

Parigi 24-29 maggio 2015, Pensare e insegnare la Shoah - Università per docenti italiani

Parigi 24-29 maggio 2015, Pensare e insegnare la Shoah - Università per docenti italiani Sono aperte le iscrizioni alla quinta edizione del corso per docenti di lingua italiana : « Pensare e insegnare la Shoah » che si terrà a Parigi, presso al sede del Mémorial de la Shoah, da domenica 24 a venerdì 29 maggio 2015. Il seminario, a carattere residenziale e permanente, rappresenta un'opportunità di aggiornamento di alto livello scientifico che intende offrire a un gruppo di massimo 30 docenti, guide e operatori di musei e memoriali, direttori o docenti comandati di istituti storici della resistenza o di associazioni che abbiano tra i propri compiti l'insegnamento della storia e la trasmissione della memoria della shoah, gli strumenti interpretativi e storiografici per approfondire la storia del genocidio degli ebrei,


Leggi la Notizia »




 
Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilità | Copyright Clio92 - CF 93030890201 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere medio