Logo Clio92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia
MAPPA DEL SITO | ENGLISH VERSION
Associazione | LE TESI | PUBBLICAZIONI | STRUMENTI | STORIA DIGITALE | NEWS | AREA SOCI | FORUM |

Elenco Pagine

  • Agosto 2015. XXI Corso della Scuola estiva di Arcevia

Ricerca sul Sito

Ricerca


Ricerca Avanzata »

Area Soci

Area Clienti




Sei in: Home � Associazione » Scuola estiva di Arcevia

Agosto 2015. XXI Corso della Scuola estiva di Arcevia

 

INCROCI DI LINGUAGGI

RAPPRESENTAZIONI ARTISTICHE DEL PASSATO

NELLA DIDATTICA DELLA STORIA

  PRESENTAZIONE DEL CORSO

La storia non è solo nei libri di storia.

Tanta storia è anche in opere che ne fanno il contesto di trame finzionali.

Il passato storico è rappresentato non solo tramite le scritture degli storici e degli autori di testi scolastici, ma anche attraverso i linguaggi di varie arti, da quelle figurative e grafiche al cinema, dalla letteratura e dal teatro alla musica, dalla multimedialità ai videogiochi: sono questi i principali linguaggi mediante i quali attualmente il passato storico è rappresentato oltre la scrittura degli storici e degli autori di testi scolastici.

Le rappresentazioni della storia presenti in opere finzionali sono accolte spesso nei processi di insegnamento e sono diffuse dai mezzi di comunicazione di massa. Perciò capita a ciascun cittadino di poter fruire di tali rappresentazioni.

A noi insegnanti tocca fare i conti con questa esuberante presenza della storia nelle opere finzionali.

Dobbiamo capire come profittarne

  • per introdurle nell'insegnamento e nell'ap-prendimento
    • di conoscenze
    • di abilità di comprensione
    • di scrittura di testi storici
  • e per rendere gli studenti abili
    • a criticare le rappresentazioni artistiche della storia
    • ad usarle come fonti.

Sono questi gli scopi che hanno ispirato il programma della Scuola Estiva di Arcevia del 2015.  

Essa si propone come terza occasione di riflessione riguardante le competenze relative alla comprensione e alla scrittura in storia.

Siamo fiduciosi che l'uso congiunto di testi scolastici e di opere finzionali, che rappresentano la storia con altri mezzi, permetta di incrementare conoscenze, abilità e, soprattutto, interesse per la storia rispetto alla frequentazione scolastica dei soli manuali. 

Il corso propone tre ambiti di riflessioni teoriche e di attività laboratoriali

  • Opere artistiche a sfondo storico per l'ap-prendimento di conoscenze, di abilità critiche dell'uso della storia
  • Opere artistiche a sfondo storico per l'apprendi-mento della scrittura
  • Opere artistiche a sfondo storico da usare come fonti per l'epoca della loro produzione e/o della loro ambientazione. 

Le tre sessioni di relazioni propongono considerazioni metodologiche, presentazioni e riflessioni su esperienze didattiche.

Nei laboratori, coordinatrici e coordinatori proporranno attività per progettare unità di insegnamento e di apprendimento da includere in piani di lavoro che contemplino opere artistiche a sfondo storico.

Riflessioni ed esperienze sull'uso didattico delle rappresentazioni artistiche del passato sono state già pubblicate nel "Bollettino di Clio" n.s., n. 3, marzo 2015, Narrazioni storiche e narrazioni di finzione del passato, [www.clio92.it] e in "I Quaderni di Clio ‘92" n. 14, 2015, Insegnare e apprendere il passato a scuola tra finzione e storia. 

 


IL PROGRAMMA

  Martedì 25 agosto 2015, Ore 9.00 -13.30

  SESSIONE INTRODUTTIVA

Ore 9.00 

Presentazione del corso e saluti istituzionali 

Ore 9.30      

Apprendere e far apprendere con le opere artistiche a sfondo storico

Enzo Guanci (Clio '92 )  

Ore 10.15  

Le opere artistiche come fonti. Alcuni esempi: testi letterari, film e canzoni

Maurizio Gusso (Iris - Clio '92 )

Abstract

Relazione 

                                                
Ore 11.15  Pausa

 

Ore 11.45 

Una tastiera ben temperata: che cosa si può fare apprendere con la storia rappresentata artisticamente? Tre esempi

Ivo Mattozzi (Clio '92 - Libera Università di Bolzano) 

Abstract

Relazione (parte prima)

Relazione (parte seconda)

Relazione (parte terza)

Ore 12.30  

Discussione in plenaria

SESSIONE SCRITTURA

COME INSEGNARE A SCRIVERE IN STORIA SULL'ESEMPIO DELLE OPERE ARTISTICHE

Ore 15.00   

Storia e narrativa: imparare a scrivere da Cechov

Piero Brunello (Università di Venezia)

Abstract

Ore 16.00

Mettere in racconto tracce museali

Gabriella Bosmin (Scrittrice)

Abstract

Relazione (parte prima)

Relazione (parte seconda)

 

 

Ore 16.45  Pausa caffé

 

Ore 17.30

"Ciao, amore, ciao."

Valigie del passato: simboli e immagini di una scuola dell'infanzia.

 Vania Giacomelli

Abstract

Relazione

 

 Ore 18.15 - 18.30

Discussione in plenaria


Mercoledì 26 agosto 2015 -  Ore 9.00 -18.30

  SESSIONE APPRENDIMENTO

Ore 9.00      

La graphic novel storico: dalla produzione all'insegnamento 

Michele Petrucci - Ciro Elio Saltarelli  (Clio '92)

Abstract

Relazione (parte prima)

Relazione (parte seconda)

Relazione (parte terza)

 

Ore 10.15      

Un viaggio nella civiltà camuna con un fumetto al seguito.

Daniela Dalola (Clio '92)

Relazione

Ore 11.00  Pausa caffé

 

Ore 11.30      

La Shoah dallo studio del fumetto "Maus" al progetto "Capire la storia del '900".

Paola Lotti (Clio '92)

Abstract

Relazione 

Ore 12.15 - 12.45 

Discussione in plenaria

 Ore 15.00 - 18.30            SESSIONE LABORATORIALE

 


GIOVEDì 27 agosto 2015 -  Ore 9.00 -18.30

SESSIONE LABORATORIALE

LABORATORI SCUOLA INFANZIA      

Drammatizzazione e appunti visivi per conoscere il presente e il passato
Coordinamento di  Vania Giacomelli e colleghe della scuola dell'infanzia di Cortivazzo in Castel Mella, Luciana Coltri, Rosangela Tonelli, Fiorella Signori, Rosa Vianelli.
Abstract

LABORATORI SCUOLA PRIMARIA 

Costruire quadri di civiltà con l'uso di fumetti storici
Coordinamento di: Daniela Dalola - Giuseppina Biancini
 
 
Il quadro di civiltà delle generazioni adulte trasposto in rappresentazioni teatrali.
Coordinamento di: Giuseppina Biancini
 
Costruire la conoscenza di contesti storici con film. Un esempio per la storia del '900.
Coordinamento di: Antonina Gambaccini - Laura Valentini 
 
 
Insegnare a scrivere storie al museo
Coordinamento di: Gabriella Bosmin
 
 

LABORATORI SCUOLA SECONDARIA 

Il fumetto storico nel processo di apprendimento
Coordinamento di: Ciro Elio Saltarelli
 
Testi letterari, film e canzoni come fonti per la storia del Novecento
Coordinamento di: Maurizio Gusso
 
 
Fonti pittoriche e narrative per la storia a partire da un ambiente digitale
Coordinamento di: Silvana Citterio e Antonella Olivieri
Dall'apprendimento di una conoscenza storica alla scrittura di una narrazione finzionale
Coordinamento di: Carla Salvadori
 

 


VENERDI 28 agosto 2015 -  Ore 9.00 -13.00

SESSIONE CONCLUSIVA

 
Ore 9.00 -12.00
La storia insegnata con le rappresentazioni artistiche del passato
Coordinatrici e coordinatori dei laboratori
 
Resoconti delle attività laboratoriali
Presentazione di Enzo Guanci
Commento di Ivo Mattozzi
 
Ore 12.00
Il museo raccontato
Ilaria Venanzoni - Direttrice del Museo archeologico statale di Arcevia
 
Ore 12.30
Conclusioni e saluti 

 


ATTIVITA' SOCIALI

  MARTEDì 25 AGOSTO 2015

Presentazione del libro di atti della SEA 2014 sulla scrittura in storia

Ore 19.00

Inaugurazione della Mostra Metauro. Genius loci.

Tavole originarie del romanzo a fumetti di Michele Petrucci.

MERCOLEDì 26 AGOSTO 2015

 Ore 18.45 - 23.00

Visita a castelli di Arcevia e cena nel castello di Nidastore

GIOVEDì 27 AGOSTO 2015

Ore 20.00
Sapori e musica in chiostro
Degustazione di prodotti tipici del territorio
Musica liberatrice offerta da La Banda Lavallière


Direzione del corso

Vincenzo Guanci (Clio '92)

   

  XXI EDIZIONE DELLA SCUOLA ESTIVA DI ARCEVIA 



  ISTRUZIONI PER L'ISCRIZIONE
 
 
PER L'ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DI ARCEVIA 2015 OCCORRE:
 
   

 
 
 

 


Clio '92 - Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia - Redazione
Accesskey | Accessibilit� | Copyright Clio92 - Tutti i diritti riservati - Powered by Q-web srl Enteweb
Per una visione ottimale del sito si consiglia di utilizzare una risoluzione 1024x768 e carattere piccolo